IL GDPR SPIEGATO SEMPLICE

gdpr-spiegato-semplice
gdpr-spiegato-semplice

In primo luogo diamo una definizione di GDPR. In realtà non è altro che l’acronimo di General Data Protection Regulation ed è entrato ufficialmente in vigore dal 25/05/2018.

Questo articolo nasce per spiegare il GDPR in modo semplice a tutti gli imprenditori di microimprese e PMI che non hanno un consulente che li segue nella gestione della normativa.

Tuttavia, anch’essi vogliono capirne di più e meglio senza l’utilizzo di termini complicati.

PERCHE’ SERVE UNA NORMATIVA?

In realtà ciascuno di noi nella sua vita quotidiana produce dati ormai semplicemente ‘vivendo. Perciò questi dati sono la linfa che sostiene il mercato digitale. Ecco perché nasce l’esigenza di una normativa.

Facebook, Google, youtube e via discorrendo non sono gratuiti, li paghiamo con i nostri dati anziché con il denaro. Di conseguenza i nostri dati vengono aggregati, lavorati, analizzati, confrontati, rivenduti dalle aziende. Il tutto in un ciclo continuo ed ininterrotto di cui non siamo consapevoli e da cui non traiamo alcun guadagno.

COSA SUCCEDE SENZA UNA NORMATIVA?

Grazie allo studio dei nostri dati infatti, chi ha i mezzi per farlo riesce a ‘clonarci’ digitalmente. Semplicemente perché sa chi siamo, dove viviamo cosa ci piace, cosa compreremo, cosa mangeremo, cosa ci disgusta, che tipo di partner ci piace, che gusti sessuali abbiamo.

Inoltre ci capita di essere distratti: come qualche volta parcheggiamo l’auto senza chiuderla a chiave. Oppure dimentichiamo in giro un oggetto privato o un pezzetto di carta con un appunto. Così è normale che qualche volta non ci accorgiamo di aver lasciato incustodite informazioni personali. Non per questo chiunque è libero di prenderle e farne quel che vuole. Spesso, però, siamo impotenti di fronte chi, forte della sua posizione, fa un po’ quel che gli pare.

A COSA SERVE IL GDPR?

In conclusione il GDPR nasce proprio per responsabilizzare chi usa i dati a farlo nel modo corretto. Non è vietato, anzi l’uso dei dati e la loro analisi è incentivato, purché nel rispetto del diritto di chi li possiede e li presta ad altri.

Ma nel caso qualcosa non funzioni il GDPR serve a dare a tutti i ‘David’ gli strumenti per fronteggiare i vari ‘Goliath’ che sono in giro.

Diviner cerca di proporre un approccio deontologico proprio perché matura la sua esperienza nella sicurezza informatica. Sa come tutto ciò sia importante proprio quando smettiamo i panni del professionista ed indossiamo quindi quelli del privato cittadino.

Per quanto riguarda l’approfondimento della normativa e dell’utilizzo dei nostri sistemi di archiviazione, siamo disponibili per una consulenza gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *